Senza alcun finanziamento pubblico, la Fiva Confcommercio, sigla sindacale aderente all’Ascom locale, si occupa dei mercati di Torino e Provincia per ciò che concerne la programmazione, gli spostamenti ed i rifacimenti delle aree di vendita. Inoltre il sindacato intrattiene rapporti costanti con le Amministrazioni e gli Assessorati al Commercio con cui collabora anche per la stesura o le modifiche dei Regolamenti sia a livello locale sia a livello Regionale.

In Italia esistono circa 120 sedi Fiva che si riconoscono in Fiva Nazionale il cui attuale Presidente è Giacomo Errico. Oltre alla normale attività sindacale, l’Associazione si occupa di numerose altre iniziative, quali ad esempio l’istituzione di mercati pomeridiani (sino ad ora in Borgaro Torinese, in Torino a piazza Crispi e via Nizza e in Susa), l’organizzazione del Salone Nazionale delle Attrezzature per il Commercio Ambulante denominato A.s.c.a. presso il Lingotto Fiere oppure la stipula di convenzioni (assicurative, dentistiche, di animazione etc…) con aziende qualificate e professionali.

La tessera annuale comprende un’assicurazione contro gli infortuni, la possibilità di richiedere preventivi gratuiti per assicurare i mezzi lavorativi e privati nonché contro danni a terzi provocati con le attrezzature di mercato, il diritto all’adesione alla convenzione dentistica presso Vacupan Italia, la possibilità di partecipare ai mercati pomeridiani ed a quelli europei e da ultimo ma non meno importante la tutela sindacale.

A livello nazionale, la Federazione rappresenta e tutela gli interessi sociali ed economici delle imprese di commercio su aree pubbliche, attraverso il suo sistema organizzativo.
A livello centrale gli uffici federali curano i rapporti con il Governo, con i Ministeri e con il Parlamento per tutti i problemi di ordine legislativo, fiscale, sanitario e per tutti gli altri adempimenti che interessano le imprese.

La Federazione cura inoltre i rapporti con le Associazioni Regionali e Provinciali e fra queste i livelli nazionali di Governo.
La Federazione dispone di un proprio ufficio studi e di un proprio servizio di consulenza tecnica e legislativa. L'attività di promozione, sviluppo, formazione e assistenza tecnica è assicurata dal Consorzio Prisma, una società senza fini di lucro costituita fra le associazioni aderenti alla Federazione per la promozione, l'innovazione e lo sviluppo economico dei mercati e dell'ambulantato.
Lo stesso consorzio svolge anche attività di ricerca e di consulenza per gli enti locali e per chiunque voglia avere maggiori informazioni sul settore. La Federazione cura infine direttamente i rapporti con le istituzioni europee.

A livello territoriale i sindacati provinciali FIVA, generalmente aderenti e aventi per lo più le loro sedi presso le Associazioni o Unioni provinciali del Commercio, del Turismo e dei Servizi (vedi indirizzi e recapiti nella pagina contatti), svolgono tutta una serie di servizi fra i quali:

  • assistenza e consulenza tecnica e sindacale per le imprese, disbrigo delle pratiche amministrative presso la CCIAA, consulenza e assistenza per le volture e le cessioni d'azienda, nonché i rapporti con le Amministrazioni Comunali per tutti i problemi riguardanti la singola impresa oppure la globalità dei mercati;
  • tramite apposite società di servizio la tenuta dei libri contabili, della contabilità a rilevanza fiscale, il servizio e l'assistenza per la contabilità del lavoro, l'assistenza e la consulenza di ordine contrattuale e l'assistenza presso gli uffici fiscali, sanitari, del lavoro;
  • tramite l'Enasco i servizi di patronato; - direttamente o tramite appositi organismi le attività di formazione, di consulenza assicurativa, di consulenza e assistenza o concessione di credito agevolato, di mutua volontaria;
  • direttamente o tramite appositi consorzi attività di carattere promozionale per i mercati, e in molti casi, attività di gestione di servizi mercatali.